venerdì, 18 Settembre 2020

Comuni in fuga dal Costa d’Amalfi

Le amministrazioni rinunciano alle quote della società di gestione

I comuni della provincia di Salerno abbandonano il consorzio di gestione dell'aeroporto Costa d'Amalfi. Una decisione in tal senso è stata presa dai consigli comunali di Giffoni Valle Piana e di Battipaglia ed a breve toccherà a quelli di Perito e Pollica. Si evolve quindi in maniera negativa la crisi nella gestione dell'aeroporto, dopo il fallimento delle ultime trattative con le compagnie aeree che erano interessate alla ripresa della sua operatività, e la parallela crisi a livello di gestione, con la sfiducia dichiarata nei confronti del presidente Ernesto Sica. Previsto un nuovo cda per il 9 agosto, dove il direttore generale dello scalo, Michele Amendola, potrebbe presentarsi dimissionario.

News Correlate