mercoledì, 25 Novembre 2020

‘L’Aeroporto incontra il trade’, successo per il workshop con 100 adv

Oltre 100 adv della Campania hanno partecipato al workshop ‘L’Aeroporto incontra il trade’, organizzato nelle sale dell’Hotel Romeo dalla Gesac con la collaborazione della Progecta.

Un confronto voluto dalla Gesac per illustrare il network di collegamenti in partenza da Napoli in occasione della stagione Summer 2015, che vedrà aumentare sl’offerta di voli con nuove rotte per Tel Aviv, Casablanca, Atene, Leeds e Creta.
Confermati i collegamenti lungo raggio per New York e Mosca mentre aumentano quelli con i maggiori hub europei (Parigi, Londra, Amsterdam, Istanbul, Madrid, Atene e Roma), attraverso i quali è possibile collegare Napoli a tutto il resto del mondo.

Durante l’incontro, oltre a sollecitare una maggiore sinergia fra aeroporto cittadino e rete di distribuzione, l’ad Armando Brunini ha tracciato un primo bilancio dell’anno evidenziando la ripresa del traffico sullo scalo napoletano, cresciuto quest’anno quasi a due cifre (+9,3%) e in misura doppia rispetto alla tendenza nazionale.
Per Capodichino si tratta di un’inversione  di tendenza rispetto al trend dell’ultimo quinquennio, che ha favorito il raggiungimento di alcuni record, da quello del traffico complessivo che ha già toccato quota 5 milioni e 900mila passeggeri, a quello del traffico mensile (700mila ad agosto).

Inoltre, l’aeroporto è entrato per ben 5 volte nelle classifiche mensili di ACI Europe per trend di crescita ed è sul podio italiano della customer satisfaction con Fiumicino e Venezia.

Il workshop è stato caratterizzato anche da appuntamenti ‘one to one’ che hanno visto protagonisti gli adv e i rappresentanti delle 25 compagnie aeree che opereranno su Napoli nella prossima stagione, per una prima verifica dell’offerta e la chiusura dei primi accordi di collaborazione.

News Correlate