sabato, 28 Novembre 2020

Pompei, al via bandi per messa in sicurezza

Interventi su strutture murarie e apparati decorativi

Hanno preso il via i bandi sulla messa in sicurezza delle Regiones VI e VIII di Pompei, dal 15 luglio  pubblicati sul sistema telematico del Mibac. Si tratta di uno degli interventi più consistenti per l'area archeologica che comporterà la messa in sicurezza di tutte le strutture murarie e degli apparati decorativi di una zona molto estesa, circa 14 ettari, tra quelle che maggiormente necessitano di azioni urgenti. L'importo dei lavori a gara è di circa 11,5 milioni di euro.  I lavori riguarderanno il ripristino delle murature attraverso opere di consolidamento dei paramenti, la ricostruzione di parti mancanti, la sostituzione degli architravi, le cerchiature di colonne, il rifacimento delle creste murarie. Particolare attenzione sarà data al consolidamento degli edifici posti lungo le strade, al fine di riaprire in tempi brevi percorsi attualmente inaccessibili al pubblico. 
La pubblicazione dei bandi coincide con l'incontro a Pompei dello Steering committee, comitato di coordinamento del Grande Progetto Pompei, composto da rappresentanti della Commissione Europea, del ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, del ministero per la Coesione Territoriale, del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica. È stata l'occasione per fare il punto sugli interventi in corso del Grande Progetto Pompei, verificando il rispetto dei tempi programmati e l'efficacia delle attività svolte. 

News Correlate