mercoledì, 18 Maggio 2022

Pompei, Franceschini: situazione complicata ma ce la faremo

“È una situazione complicata, con molti anni di ritardi. Ci stiamo lavorando con il direttore del grande progetto Pompei, e stiamo per portare in Consiglio dei ministri alcune norme, che consentano di accelerare ancora le procedure. Ce la mettiamo tutta e siamo convinti di farcela".
Con queste parole Dario Franceschini, ministro ai Beni culturali, ha risposto a Johannes Hahn, commissario Ue alle Politiche regionali, sul voler condurre un monitoraggio sull'avanzamento dei lavori e fare un punto della situazione a fine giugno.
“Siamo disponibili ad ogni confronto, ad ogni verifica. È una cosa molto complicata, ma ce la metteremo tutta per utilizzare i fondi europei e rispettare i tempi – ha spiegato il ministro – Sui fondi Ue non abbiamo brillato nel settore della cultura, ma non abbiamo brillato in generale: vogliamo recuperare questi ritardi".
Franceschini ha anche illustrato le linee guida del semestre europeo. "Al livello Ue – ha osservato – si è consapevoli che la cultura sarà uno dei veicoli più forti per portare crescita, sviluppo e occupazione, se è vero come è vero che la forza che ha l'Europa nel mondo globale è la propria storia, bellezza, patrimonio e creatività. Ci possono copiare scarpe ed orologi, ma non patrimonio e bellezza".    

News Correlate