giovedì, 25 Aprile 2024

Bagarre su ripartizione tassa sbarco tra Capri e Anacapri

Aumenterà di un euro la tassa di sbarco per i turisti che approderanno a Capri ma è scontro tra i due Comuni dell’isola sulla percentuale di riparto degli incassi. L’intesa tra le due amministrazioni dell’isola è sull’aumento del ticket di sbarco che passerà da 1,50 euro a 2,50 euro mentre lo scontro riguarda la ripartizione degli oneri. Dall’entrata in vigore della tassa, tre anni fa, vengono distribuiti per il 66% al Comune di Capri e per il 34% al Comune di Anacapri.  

Il sindaco di Anacapri Franco Cerrotta aveva avanzato una proposta di mantenere invariate le precedenti percentuali di ripartizione per la quota di 1,50 euro e di dividere al 50% gli introiti derivanti dall’aumento dell’euro.  

News Correlate