giovedì, 13 Maggio 2021

Capri dice stop ai diportisti allo Scoglio delle Sirene

Il Comune di Capri ha emanato un’ordinanza con carattere d’urgenza per vietare l’accosto al piccolo molo dello Scoglio delle Sirene dal 17 luglio al 30 settembre nella fascia oraria compresa tra le 9.30 e le 17.

Il divieto riguarda tutte le imbarcazioni ad eccezione di quelle di pescatori e diportisti residenti sull’isola, degli stabilimenti balneari dell’isola e dei tender di grandi imbarcazioni in rada. L’iniziativa porta la firma del sindaco di Capri, Giovanni De Martino, che più volte ha sostenuto l’opportunità di una razionalizzazione dei flussi turistici, fino a parlare della prospettiva di ‘numero chiuso’.
“Non si poteva aspettare oltre – ha sottolineato – di fronte ad una situazione che stava compromettendo la fruizione ed il godimento di uno dei posti più belli della nostra isola. Le testimonianze dirette nonché le immagini ed i dati di cui siamo entrati in possesso ci hanno obbligato ad assumere un provvedimento di urgenza. Un’ulteriore spinta all’adozione del provvedimento ci è stata data da una recentissima circolare del Ministero dei Trasporti.
Non consentiremo – ha così tuonato De Martino – che Marina Piccola e soprattutto lo Scoglio delle Sirene, diventi un porto alternativo alla struttura portuale di Marina Grande”.

News Correlate