sabato, 26 Settembre 2020

Acampora smentisce la fuga degli inglesi da Sorrento

La pubblicazione di una lettera inviata al sindaco scatena le polemiche

"E' tutto assolutamente falso". E' un Gino Acampora decisamente adirato quello che a Travelnostop.com smentisce in modo deciso le notizie apparse ieri mattina su un organo di stampa napoletano secondo cui i turisti inglesi sono in fuga da Sorrento. "Quel che è $ successo è una cosa gravissima – accusa il titolare di Acampora Travel – una lettera riservata in cui si chiedeva al sindaco di provvedere ad aumentare l'illuminazione in alcune strade cittadine dove si è verificato qualche incidente di troppo, è stata interpretata in maniera distorta, provocando la diffusione di notizie non veritiere". L'imprenditore sorrentino tiene a precisare che la penisola dove opera è tranquilla, non soffre di criminalità e che quanto accaduto diventa ancora più innaturale se si considera che la stagione a Sorrento per il mercato è andata tanto bene da far programmare alla Thomson per il 2011 un potenziamento dell'offerta. "Il management inglese ha già deciso di aumentare i voli charter su Napoli, l'insoddisfazione di cui si parla è una vera fesseria".

News Correlate