martedì, 26 Ottobre 2021

Concluso Fam Trip di Destination Naples alla scoperta di Napoli

Promuovere il territorio e far emergere le sue meraviglie è lo scopo di Destination Naples, network di imprese creato dall’Associazione di promozione territoriale Bay of Naples Finest, che ha ideato l’educational tour che si è svolto dal 5 al 8 ottobre 2021.   Il programma è stato proposto ai principali tour operator italiani lo scorso 22 marzo durante un webinar, che ha riscontrato molto interesse. Il tour territoriale, che ha visto la partecipazione di quindici importanti agenzie di eventi e tour operator italiani, è nato come risposta a questo interesse, concretizzando la ripartenza di un settore, il turistico, messo in ginocchio dalla obbligata frenata causata dalla pandemia. Lo Starhotels Terminus di Napoli, prestigiosa struttura ospitante, è stato il punto di partenza del tour.
Ognuna delle quattro giornate è stata dedicata a far risaltare non solo le bellezze paesaggistiche, storiche ed architettoniche dei luoghi toccati dal tour, ma anche le capacità artistiche e manifatturiere di chi, con il proprio lavoro, rende unico questo territorio. Quindi sono stati toccati siti dall’alto valore emozionale, come lo splendido Museo Cappella Sansevero o il suggestivo Complesso di San Lorenzo Maggiore, e siti che hanno scoperto o confermato l’attitudine ad incorniciare eventi di alto spessore, come l’eclettico spazio di Made in Cloister, il Complesso Monumentale Sant’Anna dei Lombardi o la Motonave Patrizia.
Non sono mancate le occasioni “esperienziali” come ad esempio la visita all’atelier dell’artista Lello Esposito nelle Scuderie Sansevero o la sosta presso la bottega del maestro d’arte presepiale Marco Ferrigno o un focus su wellness e aspetti enogastronomici dell’antica Pompei presso il nuovo Habita79 Hotel & Spa MGallery o, ancora, la visita al Borgo Orefici ed al Museo di Arte orafa ‘La Bulla’.
“Il nostro educational tour ha riscosso grande successo, soprattutto perché è stato uno dei primi viaggi per gli operatori dopo il lungo periodo di pandemia – ha affermato Francesca Buccafusca, presidente di Destination Naples – abbiamo voluto proporre in questa occasione alcuni luoghi insoliti per eventi e tour culturali, presentando anche artisti e protagonisti della vita culturale locale. Per fare alcuni esempi: il Teatro Trianon con l’imminente apertura della Stanza delle Meraviglie, il circuito Metro Art e l’atelier di Lello Esposito nelle Scuderie Sansevero hanno generato unanime entusiasmo da parte degli operatori”.
Il fam trip, infatti, è stato una conseguenza anche del recente successo dei format esperienziali lanciati da Destination Naples, tra cui quello dedicato ai vini della Campania e quello dedicato ai miracoli, attivabili per gruppi su prenotazione in qualsiasi momento.
Tra i nuovi format Destination Naples sta lavorando ad esperienze botaniche e sostenibili, ad un laboratorio sull’arte presepiale, ad un laboratorio sul caffè, ad una caccia al tesoro nel Borgo Orefici, ad un tour sulla moda e sul lifestyle napoletano, nonché a percorsi tra i molti luoghi dell’arte contemporanea.
Infine sta preparando alcuni format per il turismo luxury e per il destination wedding, in collaborazione con dimore private ed altre aziende del territorio.

 

News Correlate