sabato, 6 Marzo 2021

Corema sarà una società a maggioranza pubblica

La nuova azienda di trasporti sostituirà la vecchia Caremar

La compagnia regionale di trasporti marittimi Corema, che sostituirà la Caremar in Campania, apparterrà per il 51% delle quote alla regione. Lo ha stabilito un ordine del giorno approvato dalla Commissione consiliare permanente (Urbanistica, Lavori pubblici, Trasporti), presieduta da Domenico De Siano. L'ordine prevede $ che per l'affidamento del restante 49%, si attivi un bando pubblico trasparente che garantisca la piena concorrenza da parte dei privati e che venga presto risolta entro il termine del 30 settembre, come vuole l'Unione Europea, la controversia con la Regione Lazio circa la cessione a titolo gratuito della quota societaria relativa ai trasporti nelle isole pontine.
Il provvedimento ha raccolto il consenso degli amministratori delle isole di Ischia, Capri e Procida e dei rappresentanti delle associazioni di albergatori.
"Dare slancio alla Compagnia Regionale Marittima e al complessivo sistema dei trasporti marittimi con le isole del Golfo deve essere una priorità per il governo regionale – ha commentato De Siano – La nascita di Corema deve essere inquadrata, da una parte, nell'ottica sociale di tutela del diritto alla mobilità di isolani e turisti a tariffe economicamente sostenibili, per le quali la nuova Caremar deve svolgere funzione di calmiere dei prezzi e dall'altra, nell'ottica del rilancio dello sviluppo dell'economia delle isole, basata prevalentemente sul turismo e dunque sui trasporti".

News Correlate