La Campania punta ancora sul turismo scolastico

Firmato protocollo tra Regione e Ufficio Scolastico

Giuseppe De Mita, assessore al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania, e Diego Bouchè, dg il dell'Ufficio Scolastico, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa sul turismo scolastico. Il protocollo stabilisce l'erogazione di un contributo per tutti gli istituti scolastici di primo e secondo grado che scelgono il territorio regionale come meta dei propri viaggi d'istruzione. Si parla di una somma pari ad un massimo di 3 mila euro per gli istituti della Campania e di 3.500 per gli istituti delle altre regioni italiane e dei Paesi dell'Ue. Il soggiorno deve essere articolata su 3 giorni e deve prevedere almeno 2 pernottamenti in strutture ricettive della Campania per un gruppo non inferiore ai 50 alunni. Per le scuole della Campania che intendono fruire delle agevolazioni il viaggio d'istruzione va programmato in uno o più territori provinciali diversi da quello di residenza. Il protocollo d'intesa sarà valido fino al 31 agosto 2012.
"Abbiamo deciso di puntare nuovamente sul turismo scolastico – dice Giuseppe De Mita, assessore al Turismo della Regione Campania – anche alla luce dei risultati più che lusinghieri che abbiamo registrato lo scorso anno, con un aumento davvero significativo delle presenze legate proprio a questo segmento del turismo. Sottoscriviamo il Protocollo d'Intesa proprio nel periodo in cui gli istituti scolastici avviano la programmazione per i viaggi d'istruzione che solitamente si svolgono nel periodo primaverile. L'attenzione che l'assessorato al Turismo della Regione Campania ha nei confronti del turismo scolastico è confermata anche dalla partecipazione al Salone del Turismo Scolastico e Studentesco che si svolge a Genova da domani al 18 novembre prossimi".

News Correlate