L’Egitto alla Bmt per incontrare il mercato del centro sud

L’ente turistico presente all’edizione 2010 della borsa napoletana

Dopo Milano è la volta di Napoli: l'Egitto prosegue nei suoi incontri con il tour operating e le adv italiane e dopo aver incontrato gli operatori del nord a Milano, ha scelto la Bmt per il confronto con il mercato del centro sud.  L'Ente del Turismo Egiziano annuncia la sua presenza a Napoli, forte dei responsi positivi ottenuti nei primi due mesi del 2010, che hanno registrato un numero di visitatori italiani superiore a quello del primo bimestre dello scorso anno, con un totale di 137.478 presenze, pari a +25,5%. "Il dato è ancor più significativo – si spiega in una nota – se si considera che, dopo l'incremento del 31,9% ottenuto a gennaio 2010, gli arrivi italiani in Egitto a febbraio hanno registrato un +20,3%, rispetto al 2009, confermando l'Italia al quarto posto nella classifica degli arrivi turistici internazionali".
  Positivo anche il bilancio gennaio-febbraio 2010 relativo al numero di pernottamenti degli italiani in Egitto, pari a 1.283.267 vale a dire + 47,9% rispetto al primo bimestre 2009.
  "Le cifre relative alle presenze italiane in Egitto sono incoraggianti – ha dichiarato Mohamed Abd El Gabbar, Direttore dell'Ente del Turismo Egiziano in Italia – poiché mostrano la valenza degli sforzi e delle misure anticrisi messi in atto dal nostro Governo in accordo con il Ministero del Turismo, continuando a credere con determinazione che la validità delle strategie e del lavoro da noi portati avanti, a stretto contatto con gli operatori italiani, avrebbero creato le premesse per il  ritorno ad una risposta turistica soddisfacente da parte del mercato italiano verso il nostro Paese".

News Correlate