Aeroporto Bologna, traffico ridotto del 28,9% in I trimestre e- 99,8% ad aprile

Si è chiuso con ricavi consolidati pari a 125,1 milioni di euro, con una crescita del 9,7% rispetto al 2018, un margine operativo lordo consolidato pari a 44,9 milioni di euro, in progresso del 16,1% e un utile netto consolidato di 20,9 milioni di euro, in rialzo del 16,3% l’esercizio 2019 dell’Aeroporto ‘Marconi’ di Bologna.

L’assemblea degli azionisti, che ha approvato il bilancio ha deciso di destinare l’utile d’esercizio della capogruppo, pari a 20,1 milioni di euro a riserva legale e riserva straordinaria.
“Aperto e operativo, lo scalo bolognese – spiega una nota – per effetto delle cancellazioni effettuate dalle compagnie aeree, ha registrato una contrazione del traffico passeggeri del 28,9% nel “trimestre 2020 rispetto al 2019. Ad aprile è stato attivo solo un collegamento per Roma Fiumicino, operato da Alitalia, che è stato effettuato giornalmente nella prima metà del mese e ogni due giorni nella seconda metà con una conseguente contrazione del traffico di circa il 99,8% rispetto ad aprile 2019. Alla luce dell’incertezza sull’evolversi dell’emergenza coronavirus, viene osservato, si stima per il secondo trimestre 2020 un andamento dei risultati economico-finanziari in ulteriore peggioramento. Di fronte a uno scenario simile la società sta lavorando per ottenere l’accesso a linee di credito e finanziamenti bancari, in ottica di adeguata provvista delle esigenze finanziarie del gruppo”.

News Correlate