Al via nuove regole accesso passeggeri all’aeroporto di Bologna

Cambiano da oggi, lunedì 22 giugno, le regole di accesso al Terminal passeggeri dell’Aeroporto di Bologna. Al ‘Marconi’, spiega una nota, potranno entrare solo i passeggeri muniti di regolare titolo di viaggio e gli operatori aeroportuali, mentre gli accompagnatori dovranno restare all’esterno del Terminal con l’unica eccezione per i viaggiatori minorenni e a ridotta mobilità, che potranno essere accompagnati all’interno. Per garantire la separazione tra passeggeri in arrivo e passeggeri in partenza è stata disposta l’attivazione di porte separate per i due flussi.
All’ingresso del Terminal, tutte le persone – passeggeri e operatori aeroportuali – verranno sottoposte al controllo della temperatura corporea tramite termoscanner. Qualora la temperatura rilevata superi i 37,5 gradi, le persone potranno essere sottoposte a nuova misurazione della temperatura dopo alcuni minuti e, qualora la stessa risulti ancora superiore ai 37,5, non potranno accedere né al Terminal, né alle altre infrastrutture aeroportuali. Rimangono attivi i controlli della temperatura previsti già dall’inizio della pandemia per i passeggeri agli Arrivi Schengen ed Extra-Schengen. Invariate le regole di base: per tutti è fatto l’obbligo di indossare la mascherina, il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e l’invito ad igienizzarsi con frequenza le mani. All’interno del Terminal sono stati installati più di 100 erogatori di gel igienizzante, barriere in plexiglass in tutti i banchi check-in e in tutti i gate di imbarco, pannelli separatori sulle sedute e segnaletica a pavimento per il mantenimento delle distanze negli accodamenti.
Tutte le aree del Terminal vengono pulite e disinfettate più volte al giorno con sostanze a base di cloro. e sistemi di aerazione che posseggono filtri ad alta efficienza in corrispondenza delle aree a maggior densità di persone, vengono sanificati con prodotti specifici. I passeggeri, infine, sono invitati a presentarsi in aeroporto con un anticipo di almeno due ore rispetto all’orario di partenza del volo.

News Correlate