Scalo Bologna: +2,3% di pax in I semestre ma leggero calo nei ricavi

Nel I semestre del 2015 l’aeroporto di Bologna ha registrato una crescita del traffico passeggeri del 2,3% rispetto allo stesso periodo 2014, per un totale di 3.171.039 passeggeri, compresi charter, transiti e l’aviazione generale. 

Il CdA del Marconi ha approvato i risultati semestrali consolidati al 30 giugno 2015. I passeggeri internazionali hanno rappresentato il 74,5% del totale (73,1% nel 2014) e sono cresciuti del 4,3% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, a fronte di un -3,2% dei passeggeri su voli nazionali.    

I ricavi consolidati sono stati di circa 35,5 milioni di euro, in calo dell’1,7% rispetto al I semestre 2014, principalmente per il rallentamento nella crescita dei ricavi per servizi aeronautici (diritti aeroportuali corrisposti da parte di passeggeri, compagnie aeree e operatori aeroportuali), pari a 18,6 milioni di euro, in flessione del 6,1%. Risultati positivi e in crescita, peraltro, per i ricavi per servizi non aeronautici, pari a 15,1 milioni di euro, e quelli per servizi premium (Business Lounge) e le subconcessioni agli autonoleggiatori.     

Il risultato netto consolidato del periodo è positivo per circa 2 milioni di euro, rispetto ai 2,5 milioni di euro nel primo semestre 2014. Il totale degli investimenti realizzati nel semestre è stato pari a 2 milioni, di cui 600.000 euro per l’avanzamento degli investimenti da Masterplan rimanente per investimenti destinati all’operatività aeroportuale, in particolare per il miglioramento dei servizi offerti ai passeggeri. 

News Correlate