Parma 2020, Franceschini: titolo di Capitale Cultura come corsa ad Oscar

“La corsa a diventare capitale italiana della Cultura diventerà simile a quella per gli Oscar di Hollywood”. Lo ha affermato Dario Franceschini, ministro per i Beni e le Attività Culturali durante la cerimonia di apertura di Parma 2020 al Teatro Regio alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“C’è una gran competizione. E succederà come per l’oscar, dove già chi si candida si potrà fregiare di avere la nomination”, ha detto il ministro, che poi ha ricordato grandi personaggi della storia di Parma, da Verdi a Toscanini, a Bertolucci e Guareschi. “Qui ci sono grandi talenti e continueranno ad esserci grandi talenti, perché è un territorio fecondo”, ha detto, citando infine una frase sui parmigiani di Maria Luigia D’Asburgo: “A Parma è facile vivere, a patto di saper dare ragione all’interlocutore in una discussione gastronomica o musicale. È ancora così. Viva i parmigiani!”.
Inoltre, anche gli albergatori italiani festeggeranno Parmab2020. Dall’8 al 10 maggio si svolgerà la 70^ Assemblea Nazionale di Federalberghi proprio nella Capitale della Cultura Italiana.

News Correlate