sabato, 17 Aprile 2021

Forlì, la Provincia dice sì alla nascita di “Casa Artusi”

L’assessore: “Sarà un centro di cultura gastronomica”

Il consiglio provinciale Forlì-Cesena ha approvato lo statuto di “Casa Artusi”, la nuova Società Consortile a responsabilità limitata, composta dalla Provincia stessa, dal Comune di Forlimpopoli e dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, per un capitale sociale complessivo di 100mila euro. A illustrare il nuovo strumento di promozione turistica è l’assessore provinciale al Turismo, Luciana Garbuglia: “Sarà un centro di cultura enogastronomica italiana polifunzionale strutturato con annessa una cucina–laboratorio. Fungerà da perno per le attività enogastronomiche, storiche e culturali che avvicineranno il territorio all’identità culturale attraverso la memoria biografica di un grande personaggio conosciuto in tutto il mondo come Pellegrino Artusi”. La Provincia si impegna a un esborso di 40mila euro: 20 mila è la quota sociale versata, mentre i restanti 20mila andranno a finanziare l’avvio dell’attività e a supportare le azioni di marketing.

News Correlate