I maestri del brivido tornano in Riviera per ‘Cesenatico Noir’

I grandi maestri del brivido tornano in Riviera romagnola il 24 e 25 luglio per ‘Cesenatico Noir’, festival letterario dedicato al giallo, al mistery e al thriller ideato da Stefano Tura e organizzato da Confesercenti. La rassegna, giunta alla 3^ edizione, è stata presentata in videoconferenza dalla Regione Emilia-Romagna. La manifestazione, che sarà con pubblico a numero chiuso su prenotazione per rispettare le norme anti-Covid, si terrà al teatro all’aperto di Largo Cappuccini, nel cuore di Cesenatico.
Carlo Lucarelli, Alice Basso, Ettore Nicoletti e tanti altri giallisti saranno protagonisti di un’edizione dedicata a Ezio Bosso e Tinin Mantegazza, due artisti recentemente scomparsi e molto legati alla località romagnola.
“Essere riusciti a proporre la terza edizione di Cesenatico Noir senza cambiamenti sostanziali rispetto allo scorso anno è una scommessa già vinta”, hanno detto in conferenza il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini.
“Quest’anno sono ancora più felice – ha sottolineato Carlo Lucarelli – perché sembrava che il festival non si potesse tenere a causa dell’emergenza sanitaria. Invece saremo lì, a Cesenatico, pronti per un’edizione bellissima”.

News Correlate