domenica, 25 Ottobre 2020

In Emilia-Romagna torna ‘Monasteri Aperti’, oltre 30 luoghi sacri da scoprire in silenzio

Il 17 e 18 ottobre in Emilia-Romagna si potrà vivere un weekend all’insegna della spiritualità, della pace, del silenzio e del raccoglimento. L’occasione la offre l’iniziativa ‘Monasteri Aperti’: oltre 30 luoghi di fede aprono le proprie porte al pubblico e offrono una serie di eventi, gratuiti e a pagamento. Ci sono trekking fra le pievi sulle vie storiche dei pellegrini, laboratori di scrittura e di codici medievali, visite guidate con esperti di storia dell’arte, scoperta di luoghi di devozione popolare, incontri con frati e con suore di clausura, concerti di organi antichi.

‘Monasteri Aperti’ è un evento promosso da Apt Servizi in collaborazione con la Conferenza Episcopale della Regione Emilia Romagna, le Diocesi. Il circuito dei Cammini dell’Emilia Romagna e la collaborazione di Associazioni e Università per conoscere e promuovere il patrimonio culturale, storico e religioso del territorio. Ogni appuntamento osserverà tutte le norme di sicurezza: mascherina obbligatoria, gruppi limitati, distanziamento fisico e invito a igienizzarsi spesso le mani. Prenotazioni: https://camminiemiliaromagna.it/it/monasteri-aperti-2020

www.aptservizi.com

News Correlate