mercoledì, 16 Giugno 2021

Parma si presenta alle adv italiane in maniera innovativa ed emozionante

Le meraviglie della Città di Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020+21 e Città della Gastronomia Creativa Unesco, in prodotto creato ad hoc per le adv da 5 operatori incoming. È quanto è stato presentato nei giorni scorsi da Argante Viaggi, Food Valley, Parma Incoming, Maestro Travel e 7 stelle che forniranno non solo suggestioni ma anche consigli tecnici e informazioni pratiche da professionisti che operano da anni del settore del turismo incoming.
Le adv italiane verranno condotte alla scoperta delle esperienze esclusive, delle attività outdoor, delle eccellenze culinarie e dell’ospitalità di qualità che contraddistinguono questa zona d’Italia il cui titolo a Capitale Italiana della Cultura è stato rinnovato anche per il 2021.
L’incontro è stato voluto dall’assessorato al Turismo del Comune di Parma guidato da Cristiano Casa, anche presidente di Destinazione Turistica Emilia.
“L’assessore al Turismo, Cristiano Casa e il Comune di Parma, in un momento di forte difficoltà per il settore, hanno voluto investire su una forma di promozione del territorio dando l’opportunità ai TO incoming della città di presentare i loro prodotti a TO e adv provenienti da diverse parti d’Italia. Un’opportunità per lavorare insieme ad un’offerta turistica accessibile e fruibile, pronta a rispondere ad una nuova richiesta del mercato”.
L’evento virtuale è stato ideato e verrà coordinato da Global Tourist, agenzia di marketing e PR con un’esperienza decennale nel mondo del turismo.
“Siamo orgogliosi di poter lavorare con una destinazione come Parma – afferma l’AD Alessandro Zanon – e di aiutare gli adv italiani di incrementare la propria conoscenza di uno dei Comuni più belli d’Italia in un momento in cui il turismo domestico è cruciale grazie ad uno dei nostri viaggi virtuali”.
È in programma la realizzazione di un catalogo contente i pacchetti presentati che permetterà di instaurare un rapporto tra le agenzie italiane e gli operatori locali, ponendo le basi per lo sviluppo di un prodotto turistico su misura e personalizzabile secondo le esigenze e necessità delle agenzie di viaggio italiane.

 

 

 

News Correlate