domenica, 6 Dicembre 2020

Tra presepi, sagre e feste tradizionali nelle Terre di Faenza

Tra dicembre e febbraio passeggiando fra le strade dei borghi di Faenza, Casola Valsenio, Riolo Terme, Brisighella, Castel Bolognese sarà possibile scoprire le bellezze di questo territorio attraverso numerose iniziative all’insegna del Natale e delle festività.

In questo periodo invernale le Terre di Faenza acquistano un fascino tutto particolare.
Faenza ha in programma diversi eventi come la Sagra del Torrone, l’8 dicembre. In occasione della festa dell’Immacolata Concezione, il centro storico si riempie dei profumi e del sapore del torrone, tra sfavillanti luminarie e le vetrine delle numerose botteghe ceramiche. Dal 6 dicembre al 6 gennaio aiuole e allestimenti floreali saranno dislocati nelle principali vie e piazze del centro storico della città. E  fino al 6 gennaio il centro sarà pieno d’iniziative e animazioni sotto un cielo di luci. Il 31 dicembre, invece, tutti i piazza del Popolo per il ‘Brindisi sotto la torre’, con musica e spettacolo. Sempre in piazza del Popolo il 5 gennaio si svolgerà la ‘Nott de Bisò’, che chiude le iniziative legate al Niballo-Palio di Faenza: giostra tra cinque cavalieri rionali che si svolge nella quarta domenica di giugno.

A Riolo Terme il Natale si festeggerà nella Rocca Trecentesca che domina il centro del paese. Il 7 dicembre ci sarà il laboratorio creativo per bambini ‘Lettera a Babbo Natale’, mentre dall’8 dicembre al 6 gennaio sono in programma numerose attività ludiche e creative per bambini e ragazzi.

Nella frazione di Pieve Cesato di Faenza sarà possibile ammirare un presepe artistico con statue a grandezza naturale (dal 24 dicembre al 1° febbraio).

A Castel Bolognese il 21 dicembre prenderà vita il Presepe vivente, tra fuochi, fiaccole e la rappresentazione dei mestieri di un tempo. E sempre il 21 dicembre, Presepe Vivente anche a Brisighella con oltre cento figuranti lungo le vie del borgo medioevale.

A Casola Valsenio da non perdere è quello realizzato in muratura (con mattoni, pietre, cemento, ferro e legno) nella frazione di Prugno (dal 14 dicembre al 1° febbraio).

A Faenza ci sarà il Presepe Animato all’interno del Convento di San Francesco (24 dicembre – 6 gennaio) e, nella frazione di Pieve Corleto, il Presepe sarà ospitato nella cripta millenaria della pieve di Santo Stefano (25 dicembre – 1° febbraio).

A Riolo Terme nella frazione di Borgo Rivola, dal 21 dicembre al 25 gennaio, nei pressi della Chiesa della Costa sarà visibile un presepe meccanico con scene in movimento, realizzato interamente con materiali di recupero.

L’1 gennaio, alle 14.30, il Corpo Bandistico casolano ‘Giuseppe Venturi’ terrà il tradizionale concerto itinerante per le vie di Casola Valsenio quale segno benaugurale per il nuovo anno. www.terredifaenza.it 

News Correlate