domenica, 15 dicembre 2019

A Fico Eataly World per vivere la magia del Natale e Capodanno di tutta Italia

Un unico, magico luogo, per viaggiare attraverso tutti i sapori e le tradizioni delle feste di Natale in Italia. Il Natale di FICO Eataly World, a Bologna, prende il via il 30 novembre e, fino all’Epifania, porterà nel parco del cibo più grande del mondo i profumi e le emozioni delle Feste di tutta Italia.

Un periodo ancora più magico per i bambini, che a FICO dal 7 dicembre potranno vivere un’esperienza di puro divertimento in una sorprendente fattoria: Luna Farm, il primo parco divertimenti a tema contadino in Italia con 15 attrazioni a tema, dove sperimentare in anteprima mondiale soluzioni di realtà aumentata e interattività. Per grandi e piccoli è prolungata fino al 25 gennaio, cioè il Capodanno cinese, l’esposizione del Festival delle Lanterne, la “città di luci” fatta di celebri creazioni artistiche realizzate a mano da artigiani cinesi, alte fino a 20 metri.

Per tutto il mese i visitatori del Parco del cibo riceveranno in omaggio le Ricette di Natale di FICO. Per fare i regali invece, a partire dal weekend dell’Immacolata, e per tutti i fine settimana di dicembre, FICO ospita i mercatini natalizi artigianali organizzati con l’Associazione Creartisti. Per regalare e regalarsi una visita guidata a FICO Eataly World, si potrà acquistare lo speciale FICO Tour Natale, anche nella versione baby. Mentre sotto le Feste i punti di ristoro del Parco proporranno piatti e menù a tema.

Per rendere ancora più magica l’atmosfera, il Natale a FICO è illuminato dalle famose architetture di luce di Scorrano, capitale mondiale delle luminarie del Leccese: tre i grandi alberi di Natale a FICO, di 7 metri di altezza e sei di diametro, addobbati in un tripudio di luci natalizie, e più di 30mila led multicolori e 45mila micro luci che addobbano tutto il parco di suggestive installazioni luminose fatte a mano dagli artigiani salentini.

Gli eventi golosi del mese di dicembre si aprono sabato 7 dicembre e domenica 8 dicembre a FICO con il #NocciolaDay, manifestazione ideata dalla Associazione Nazionale Città della Nocciola, che raccoglie oltre 200 Comuni dal Piemonte alla Sicilia.

A FICO sabato 14 dicembre ci sono “I panettoni d’Italia”, per andare dal Piemonte alla Sicilia alla scoperta di un prodotto che nasce a Milano – dove è regolamentato da un rigoroso disciplinare – ma che unisce tutta Italia, tra antiche interpretazioni recuperate dai maestri pasticcieri, variazioni fantasiose e proposte salate.

Sabato 28 dicembre invece Parma ‘sfida’ Cremona per il miglior cotechino. I visitatori di fico saranno chiamati a decidere.

L’appuntamento clou sarà poi il Capodanno. Per la prima volta il 31 dicembre si potrà festeggiare l’anno nuovo a FICO e scegliere tra 20 differenti proposte di cenone in altrettanti ristoranti e 20 modi di divertirsi tra spettacoli e piste da ballo. All’insegna della libertà di gusto e per tutte le tasche. Sul sito del Parco si può scegliere la formula preferita, la location e il menu del cenone fra tutte le migliori proposte di piatti della cucina italiana, con una cena a bordo pista, sulla spiaggia, menu regionali, tematici, e molto altro, compresi musica, balli, e ovviamente il brindisi finale. Mentre per chi preferisce dopo il cenone in famiglia e poi fare quattro salti, è possibile optare per il Cocktail di capodanno, dove consumare vini, birre e piccoli assaggi e scatenarsi nelle danze. Ben 7 piste da ballo con tutti i generi musicali permetteranno di ballare fino alle 4 del mattino: dal latin pop alla disco anni ’70 e ‘80, dal lindy hop al liscio fino alla house e il reggaeton.

Il San Silvestro di FICO accoglierà anche i più piccoli, con menù dedicati ai bambini, pista per la baby dance e perfino una festa tutta per loro, nell’Agribottega

News Correlate