venerdì, 16 Aprile 2021

Toa, tutto esaurito per Natale e Capodanno

Il 2006 si chiude con un incremento del 38% del fatturato

Toa, Tour operator associati chiude le vendite per Natale e Capodanno registrando il tutto esaurito. L’operatore, che ha una programmazione esclusivamente sul web, ha registrato rispetto allo scorso anno un incremento del fatturato del 38%. “La decisione di collocare i nostri itinerari e le diverse iniziative speciali solo sul nostro sito – ha dichiarato Annamaria Petrosillo, responsabile della programmazione e della strategia aziendale – ha dimostrato tutta la sua validità, unitamente all’apprezzamento degli adv. Oggi – ha sottolineato – chiudiamo le vendite del periodo festivo con un tutto esaurito su tutte le nostre mete e un incremento di fatturato rispetto allo scorso anno del 38%”. Le mete Toa più gettonate nel corso del 2006 sono state Filippine e Laccadive, quindi Birmania, Yemen, Libia e la Siria. L’andamento del 2006 ho condotto il management di TOA a prevedere per il 2007 ulteriori investimenti sul proprio sito, sempre più funzionale al lavoro dell’agente di viaggio che vi potrà trovare informazioni e strumenti utili per vendere, in tutta sicurezza e facilità, viaggi anche complessi, su mete certo non di massa. Nel dettaglio, TOA conferma che il 60% delle proprie vendite si distribuisce in Nord Italia mentre il restante 40% è da attribuire al centro-sud. Emilia Romagna e Sicilia i maggiori punti di riferimento per quanto riguarda i due poli e, a conferma degli importanti risultati registrati proprio nelle regioni di Nord Est TOA annuncia l’apertura di un nuovo ufficio a Bologna e di un recapito tecnico commerciale a Milano, garantendo così, alle adv partner, una maggiore presenza ed attenzione direttamente sul territorio.

News Correlate