sabato, 23 Gennaio 2021

Inaugurata conca navigazione sul Po nel Piacentino. Passo avanti per turismo fluviale

È la più importante opera di ingegneria idraulica del suo genere mai realizzata in Italia. Consentirà la libera navigazione nel Po in entrambe le direzioni nel tratto compreso tra il mare Adriatico e Piacenza e oltre l’Emilia-Romagna, con ricadute sul turismo fluviale collegato ai territori, costellati di importanti città d’arte e percorsi storici, e di rilancio del trasporto commerciale nelle acque interne. È la nuova conca di navigazione realizzata per superare lo sbarramento artificiale della centrale idroelettrica Enel di Isola Serafini, nel Comune di Monticelli d’Ongina (Piacenza), tenuta a battesimo con il passaggio della motonave ‘Stradivari’.

L’opera, finanziata con 47 milioni (di cui 6,8 milioni, il 20%, messi a disposizione dall’Ue) ha comportato 6 anni di lavori.
Per Stefano Bonaccini, presidente della regione, si tratta di “un ulteriore tassello per promuovere l’economia dei territori rivieraschi dell’Emilia-Romagna lungo il Po, oltre che asse fondamentale per accrescere sia l’attrattività sia le possibilità di crescita di tutta la nostra regione, per una scelta di sviluppo sostenibile. L’incremento del traffico mercantile sul Po potrà infatti dare un contributo importante alla riduzione del trasporto su gomma e quindi al miglioramento della circolazione e della qualità dell’aria, obiettivo prioritario di questa Giunta”.

News Correlate