Saturday, 14 December 2019

A Ferrara la sede italiana dell’Ermitage

Rutteli plaude: “Giusto riconoscimento per la città”

L’Ermitage Museum di San Pietroburgo realizzerà la sua sede italiana a Ferrara. La decisione è stata presa "dopo lunga e approfondita riflessione" e dopo una serie di sopralluoghi fatti dal direttore Michail Piotrovsky, alla ricerca della sede italiana per il più grande museo del mondo, vero e proprio scrigno d'arte con gli oltre due milioni di pezzi custoditi. In maggio, Piotrovsky si era incontrato con gli amministratori comunali di Ferrara, Mantova e Verona, le tre città in competizione per ospitare la filiale italiana dell'Ermitage. La sede italiana di Ferrara, la quinta a legare il proprio nome a quella dell'Ermitage dopo Las Vegas, Londra, Amsterdam e Kazan, sarà quindi collocata nel Castello Estense, simbolo della città. Secondo il vicepremier e ministro dei Beni Culturali, Francesco Rutelli, si tratta di un "giusto riconoscimento ad una città che ha molto accresciuto la sua capacità di valorizzare il suo patrimonio storico artistico". Adesso, ha proseguito Rutelli ricordando che uno degli altri grandi temi che riguardano Ferrara è il museo della cultura ebraica italiana, "si tratta di sostenere questa capacità di Ferrara di diventare una città di musei oltre che una città di grande architettura e di grandi pittori".

News Correlate