sabato, 28 Gennaio 2023

‘Travel + Leisure’ segnala Rimini tra le più belle spiagge d’Italia

Rimini è tra le 16 spiagge italiane da non perdere nel 2023 secondo il magazine USA Travelandleisure.com, mensile di viaggi che conta oltre 9 milioni di visitatori unici mensili e 6,7 milioni di lettori nella versione stampata.
Nell’articolo online del 1° gennaio, ‘Le 16 più belle spiagge in Italia nel 2023′ la giornalista Elizabeth Heath -nel 2021 ospite di un educational tour di APT Servizi Emilia-Romagna– posiziona Rimini “leggendaria località balneare europea”, al 6° posto tra gli arenili più attrezzati d’Italia e più belli del Mediterraneo, dopo Toscana, Sardegna, Sicilia e Isola d’Elba.
A Rimini il turista può contare su “chilometri ininterrotti di arenili ampi e sabbiosi e un’infrastruttura turistica che non fa annoiare mai nessuno”, dichiara la giornalista e prosegue “Tra hotel di ogni fascia di prezzo, bar, ristoranti, servizi spiaggia a noleggio, Parchi Divertimento e innumerevoli diversivi”. Ne emerge un ritratto di Rimini come destinazione turistica frizzante, competitiva e all’avanguardia, ideale per coppie, famiglie e giovani.
Il magazine “Travel + Leisure”, molto seguito in America, redige periodicamente classifiche sulle destinazioni di vacanza imperdibili e sulle migliori strutture turistiche.
“Grazie al lavoro fatto in questi anni in termini di servizi, eventi, offerta culturale e turismo green – sottolinea l’assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini – Rimini resta sempre protagonista di spicco sullo scenario internazionale delle vacanze. E l’inserimento da parte del mensile Travel & Leisure della nostra località tra le 16 regine balneari dello Stivale, da non perdere nel 2023, ne è la conferma”.
“Questa classifica – aggiunge il sindaco di Rimini, Jamil Sadegholvaad – che arriva dal magazine americano che rappresenta un marchio di garanzia per i viaggiatori globali è un riconoscimento che ci rende orgogliosi e prosegue quell’intenso e corale lavoro di comunicazione dei nostri punti di forza rivolto ai mercati esteri. E’ l’ennesima conferma della bontà del lavoro fatto in questi anni sul fronte della riqualificazione dei prodotti turistici, a partire dal Parco del Mare, che sta ispirando moltissime località costiere, al Piano di Salvaguardia della Balneazione, un’eccellenza non solo italiana, ma europea. Opere che rappresentano il traino pubblico dell’Amministrazione offerto agli imprenditori privati per acquisire fiducia nel futuro e scommettere sulla rigenerazione del prodotto balneare, seguendo le nuove esigenze della domanda turistica e la nuova attenzione alla sostenibilità, all’ambiente e al benessere”.

News Correlate