sabato, 19 Settembre 2020

Serracchiani: un onore essere nella guida ‘Best in Travel 2016’ di Lonely Planet

“La forza di lavorare con un sistema che si muove insieme è una delle strategie che ha permesso al Friuli Venezia Giulia di essere l’unica regione italiana a entrare nelle 10 aree del mondo che i turisti non devono perdere nel 2016, secondo il volume ‘Best in Travel 2016’ di Lonely Planet”. È quanto ha affermato Debora Serracchiani, presidente della Regione, durante un incontro con i media specializzati dedicato alla presentazione della pubblicazione.    

“È un riconoscimento importante e anche un onore”, ha detto Serracchiani, ringraziando Lonely Planet per per aver inserito il Friuli, insieme a Roma, e accanto agli Stati Uniti nella top list dei luoghi da visitare.   

“Siamo onorati di esser riusciti a dare l’idea di una regione piccola ma che ha davvero una grande ricchezza e una grande diversità all’interno di tutte le sue province”, ha aggiunto Serracchiani.    Parlando dell’accostamento con Roma, Serracchiani ha evidenziato che “per noi è importante e intenderemo sfruttarlo anche nel periodo del Giubileo per farci conoscere ancora di più”. 

News Correlate