giovedì, 18 Luglio 2024

Crociere carta vincente per turismo friulano

Porteranno 26 mln euro con 54 navi da crociera che attraccheranno a Trieste

Ammonta a circa 26 milioni di euro la ricaduta in termini economici del turismo crocieristico a Trieste. Nel 2012 saranno 54 le navi che attraccheranno a Trieste, e di queste il 60% avrà il capoluogo giuliano come punto di arrivo o partenza. La città, dunque, verrà visitata da 135.000 passeggeri, di cui 95.000 in partenza o in arrivo che avranno esigenze di soggiorno specifiche, come pernottamenti pre o post crociera, escursioni, visite a tesori d'arte e musei, shopping, enogastronomia.
Soddisfazione per Federica Seganti, assessore regionale Attività produttive, e Edi Sommariva, dg TurismoFvg, che hanno sottolineato l’importanza dello sviluppo delle attività d’indotto.
“Ci stiamo attrezzando con Promotrieste e con Confcommercio per dare informazioni via web su alberghi e altre opportunità”, ha spiegato Seganti, ricordando che la ricaduta di circa 26 milioni di euro, per la metà sarà a copertura delle attività e dei servizi portuali. Agli armatori che fanno scalo a Trieste si aggiungerà anche Msc Crociere. “Trieste ha la peculiarità di offrire l'attracco direttamente in piazza Unità – ha ricordato Seganti – e i crocieristi possono visitarla a piedi, ma offriremo anche pacchetti completi di escursioni che saranno inseriti sul web per venir acquistati, come di solito accade, durante il viaggio”. Infine, dal 17 aprile l'Agenzia TurismoFvg sarà attrezzata con un welcome desk all'interno della Stazione Marittima per la distribuzione di materiale e informazioni sugli itinerari di visita.

News Correlate