mercoledì, 27 Gennaio 2021

Fiavet Lazio scende in piazza accanto agli adv

“Se c’è un solo agente di viaggio pronto a scendere in piazza è giusto che ci siamo anche noi!”. Sono le parole di Ernesto Mazzi, presidente di Fiavet Lazio, che anche ieri 12 gennaio 2021è scesa in Piazza del Popolo a Roma per manifestare contro i ritardi del Governo: aiuti di stato che tardano ad arrivare, provvedimenti incerti e quasi mai tempestivi.
“Siamo stati ricevuti dalla Sottosegretaria Lorenza Bonaccorsi – continua Mazzi – alla quale abbiamo rappresentato i ritardi nell’erogazione del Fondo Perduto. Abbiamo chiesto particolare attenzione per le 400 adv che non sono riuscite a fare domanda, nonché per le nuove aperture ossia per tutte quelle agenzie di viaggio che hanno avviato l’attività tra la fine del 2019 e gli inizi del 2020. Per questi, infatti, nessun aiuto è stato previsto sino ad ora. Risolvere queste prime 3 problematiche sarebbe un buon inizio, ma non basta, Il settore ha bisogno di certezze. Alla base del turismo organizzato c’è la programmazione, impossibile da attuarsi al momento. Ben vengano iniziative come quelle dei voli covid free, ma da sole non bastano a far ripartire un settore, il nostro, che rappresenta il 13% del PIL. È tempo di sostituire il termine emergenza con il termine crisi”.

News Correlate