lunedì, 8 Agosto 2022

A Tivoli riapre il complesso di Ercole Vincitore

Il 23 giugno inaugurazione e dal 25 viste guidate fino al 7 agosto

Dopo 3 anni di restauri a Tivoli torna a splendere il complesso di Ercole Vincitore. Il cantiere, ancora in progress, giovedì 23 giugno apre le porte al pubblico, con una grande festa spettacolo e, 25 giugno ogni sabato e domenica, con visite guidate forse anche in notturna fino ad agosto. Il progetto è stato finanziato con oltre 15 milioni di euro dal ministero dei Beni Culturali, promosso anche dalla Regione Lazio, che si è occupata dei pacchetti turistici e della comunicazione. "Giusto spendere questi soldi ma mettere in circuito", ha commentato Giancarlo Galan, ministro dei beni Culturali. L'obiettivo, come nota Renata Polverini, presidente della regione Lazio, è portare turisti e visitatori, convincerli ad andare anche oltre Roma. Costruito tra la fine del II secolo a.C. e l'età augustea, il Santuario si imponeva a anche per le sue dimensioni (141 per 188 m). Al suo interno, costruito lungo l'asse longitudinale del Tempio, c'era anche un teatro, capace di ospitare allora fino a 3.600 spettatori. Restaurato, potrà accogliere ora 1200 spettatori. Recuperato anche l'Antiquarium, che ospita ora una serie di reperti.

News Correlate