domenica, 17 Gennaio 2021

L’Hendrik Christian Andersen di Roma diventa ‘Museo facile’

Un museo accessibile a tutte le tipologie di pubblico grazie ad una serie di nuovi strumenti di comunicazione integrata. È quanto offre l’’Hendrik Christian Andersen’ di Roma, grazie ai risultati del progetto didattico-sperimentale ‘Museo Facile’, messo a punto dall’Università di Cassino e del Lazio Meridionale in collaborazione col Mibact e la Soprintendenza alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.
Principali destinatari del progetto sono adulti con aspetti di analfabetismo funzionale, persone con disabilità visive o uditive, e comunità straniere di immigrati, ovvero tutti coloro che presentano difficoltà specifiche nella partecipazione attiva alla conoscenza del patrimonio culturale.   
Il risultato di tre anni di lavoro su ‘Museo Facile’ è l’ideazione di un sistema di comunicazione dinamica e comprensibile che possa rendere piacevole, e allo stesso tempo efficace, l’esperienza e l’apprendimento all’interno del museo, andando incontro a tutte le diverse esigenze del pubblico. A questo scopo vengono forniti strumenti innovativi per una larga accessibilità, anche per non udenti e non vedenti, funzionali alla comprensione delle collezioni e all’utilizzo del museo come luogo di incontro che favorisca l’integrazione sociale.

News Correlate