venerdì, 2 Dicembre 2022

Entro l’anno pronto il piano d’azione per le ciclovie

Previsti collegamenti tra Roma e il mare e tra Fiumicino e Ostia

Sarà pronto entro la fine dell’anno il piano d’azione regionale che prevede la creazione e il recupero di percorsi ciclopedonali che collegheranno le zone di interesse storico, culturale e ambientale della regione. Il progetto ha un duplice obiettivo: favorire il turismo ecologico e la fruizione delle aree protette, contribuendo nel contempo al rispetto del protocollo di Kyoto sulla riduzione delle emissioni inquinanti. Fra gli interventi già realizzati il recupero del primo tratto dell’ex linea ferroviaria Roma-Fiuggi, con una pista che collega cinque comuni nella zona della riserva di Paliano. Lavori in corso nel tratto tra Fiuggi e il lago di Canterno con l’obiettivo di arrivare alla stazione ferroviaria di Pantano. Altro intervento prioritario è il collegamento tra Roma e il mare, con il prolungamento delle attuali ciclabili. Previsto anche un percorso tra Fiumicino e Ostia, lungo l’argine dell’Isola Sacra. Ultimo campo di azione, quello dedicato ai parchi. "Vogliamo garantire all’utenza delle aree protette – ha dichiarato il dirigente dell’Ufficio centrale programmazione, Luca Colosimo – modalità di fruizione con percorsi completamente ecologici". Un esempio è quello di Farfa, dove le ciclovie saranno collegate agli approdi di due barche alimentate da pannelli fotovoltaici.

News Correlate