domenica, 1 Novembre 2020

Coronavirus, Berrino: piemontesi e lombardi sono i benvenuti in Liguria

“Capisco che alcuni abbiano bisogno di esorcizzare la preoccupazione per il Coronavirus con reazioni un po’ sopra le righe, ma non sono tollerabili la discriminazione e il dileggio verso i turisti di altre regioni che ho visto in questi giorni sui social”. É il commento di Gianni Berrino, assessore regionale al turismo dopo alcuni post di pagine o utenti che su Facebook hanno ‘invitato’ lombardi e piemontesi a non scendere in Liguria per il weekend o per trascorrere qualche settimana nelle proprie seconde case.

“Faccio mie le parole di condanna già espresse dai sindaci di Riva Ligure e San Lorenzo al Mare, che hanno visto associati i nomi dei loro splendidi paesi, che vivono di turismo, a stupide provocazioni che non hanno nulla a che vedere con la nostra cultura dell’accoglienza. Piemontesi e lombardi sono i benvenuti in Liguria, come sempre”, spiega Berrino.
Lam fobia è scattata dopop che una donna di Piacenza , con un caso conclamato di coronavirus in famiglia, è scesa a Rapallo ed è stata trovata positiva al Covid-19.

“Bisogna pensare al danno che si può causare alla nostra regione, ai molti operatori turistici che stanno passando un momento di difficoltà e per i quali abbiamo chiesto misure straordinarie al Governo: dovremmo essere tutti solidali con loro”, conclude Berrino.

News Correlate