venerdì, 22 Gennaio 2021

La Liguria punta sullo sport come volano per il turismo

Lo sport riveste sempre di più un ruolo fondamentale per l'impatto generato sul PIL mondiale. È quanto è emerso dal Festival dello Sport 2014 con la tavola rotonda promossa dal Progetto Giovani dal titolo ‘L'indotto delle Attività e degli Eventi Sportivi’.
Tra i relatori Matteo Rossi , assessore Sport Regione Liguria; Roberto Bognetti, coordinatore Progetto Giovani; Roberto Fusco, presidente Ente Bilaterale del Turismo – Ascom e Confcommercio; Luca Verardo, del PalaDonBosco; Mauro Sighieri, presidente Rivarolese Calcio; Domenico Scidone, di Misha Travel.
"Lo sport fa bene alla salute ma anche al turismo, in particolare alla Liguria che soffre di stagionalità – spiega Bognetti – Lo sport è in grado di aumentare arrivi, presenze e giro d'affari in qualsiasi stagione. Dal trekking alla subacquea l'offerta ligure è più importante di quello che si può pensare. La Regione Liguria ha deliberato un bando a sostegno del turismo sportivo ma molto di più deve essere fatto a cominciare da un osservatorio che quantifichi lo stato attuale, verifichi le richieste e conseguentemente dia gli strumenti idonei a chi ha il compito di “organizzare la filiera del turismo sportivo".
"Tra il 15 e 20% di chi viene in Liguria lo fa per sport. È un dato in crescita – aggiunge Rossi – Dal 2015 la delega sport e turismo sarà assegnata ad un unico assessorato e questo aiuterà lo sviluppo di un lavoro che promuova il turismo sportivo. Il futuro è anche diretto verso le sinergie del territori. Un evento come una maratona può generare oltre 1 milione di euro di ricaduta sulla città. I grandi eventi poi hanno il pregio di creare indotto e anche immagine e quindi promozione. Per questo abbiamo puntato su un grande evento come quello del prossimo 15 novembre con il test match di rugby tra Italia e Argentina al Ferraris o una bella tappa al Giro d'Italia 2015. Sogno – spiega – una cronometro sulla Area 24 da San Lorenzo al Mare a Ospedaletti. Magari addirittura due tappe. Lo sapremo entro fine luglio. Con i fondi Fas abbiamo investito molto sulle piste ciclabili. E crediamo sia la strada giusta. Ci piacerebbe essere la Regione della Bicicletta nel 2015".
“È lo sport lo strumento migliore per promuovere la città – spiega Scidone, organizzatore del Festival dello Sport – e lo abbiamo sperimentato soprattutto nei contatti con l'estero. Grazie allo Sport possiamo creare delle occasioni per portare in Liguria turisti che altrimenti non avrebbero conosciuto il nostro territorio. E non parlo di calcio, ma di sport dilettantistici come la pesca turismo. Lo sport è anche e soprattutto uno strumento unico per comunicare e quindi promuovere la Liguria".
"Per albergatori e commercianti il turismo sportivo, ovvero quello lontano dall'alta stagione, e' spesso un'ancora di salvezza. Bisogna però trovare tariffe ad hoc e voltare pagina, adeguandoci ai livelli di località come Rimini e Lignano Sabbiadoro che sullo sport hanno puntato con decisione”, commenta Roberto Fusco.

News Correlate