sabato, 19 Settembre 2020

Regione prepara il Piano Turistico Triennale

Verrà realizzato con metodologia ‘bottom-up’

Serve nuova linfa per il turismo nazionale. In tele ottica, la Regione Liguria ha già avviato dal 2011 un percorso che porterà alla realizzazione del Piano Turistico Triennale.
Per la realizzazione del nuovo piano turistico triennale la Regione Liguria ha scelto di utilizzare una metodologia ‘bottom-up’, basata sul coinvolgimento e sulla partecipazione ‘dal basso’ di operatori turistici, cittadini, turisti, istituzioni pubbliche ed enti privati, chiamati a intervenire attivamente e direttamente al confronto sui temi di sviluppo turistico del territorio. Fra le varie azioni realizzate merita attenzione il blog http://liguria.ilturismochevorrei.it, cuore della strategia ‘bottom-up’, che è stato classificato dagli esperti come un modello di promozione territoriale tra i più innovativi a livello nazionale.  Dai risultati emersi nelle varie fasi del progetto sono emersi 12 punti che costituiscono le linee guida del nuovo Piano. Fra queste: il digitale (una rete online accessibile ai turisti tramite wi-fi e aggiornata in modo continuativo dal lavoro dei nuovi Iat); la cultura; il capitale umano; l'accesso alle risorse finanziarie europee. Il Piano Turistico Triennale della Regione Liguria punta a fare dell'economia turistica integrata un fenomeno internazionale e una leva di crescita di tutto il territorio, soddisfacendo le esigenze degli operatori e dei turisti e in grado di affrontare i cambiamenti del mercato.

 

News Correlate