sabato, 5 Dicembre 2020

Regione accoglie richiesta di AIAV e istituisce fondo perduto per adv e TO

La Regione Lombardia ha accolto il grido di aiuto lanciato da AIAV – Associazione Italiana Agenti di Viaggio – che lo scorso 5 novembre, all’indomani della decisione del Governo di dividere l’Italia in tre zone in base al rischio di contagio, ha richiesto immediato sostegno in favore di adv e TO. È stato infatti istituito un fondo, intitolato ‘Sì! Lombardia – Sostegno Impresa Lombarda’, di 54,5 milioni di euro, così suddiviso: 14 milioni andranno a favore dei lavoratori autonomi, mentre i restanti 40,5 milioni alle microimprese. Nello specifico, ciascuna impresa potrà ricevere un contributo, che deve essere considerato ‘una tantum’, pari a 2.000 euro.
Chi volesse usufruire del fondo, che sarà cumulabile con eventuali ulteriori indennizzi percepiti, potrà presentare una richiesta online a partire dalle 11 di mercoledì 25 novembre 2020.
“Desidero ringraziare la Regione Lombardia – ha detto Andrea Cani, delegato AIAV per la Regione Lombardia – che ha ascoltato e accolto le richieste di chi, più di chiunque altro, ha patito e patisce tuttora gli effetti provocati dalla pandemia”.

News Correlate