mercoledì, 7 Dicembre 2022

YesMilano CB presenta Milano come destinazione per eventi e premia gli ambasciatori

Si è svolto presso Palazzo Giureconsulti, storico edificio in Via Mercanti che ospita gli uffici di Milano&Partners, l’agenzia di promozione della città, l’edizione 2022 del ‘Milano Ambassador Programme’, evento annuale dello YesMilano Convention Bureau dal duplice obiettivo: da un lato, creare un momento di confronto tra stakeholder del territorio sul posizionamento della città come destinazione ideale per organizzare i grandi eventi fieristici, associativi e sportivi e, dall’altro, premiare i soggetti che hanno contribuito a portare a Milano grandi manifestazioni nazionali e internazionali.
L’edizione 2022 del Milano Ambassador Programme rientra nel piano di promozione Turismo Milano MICE. Il progetto è realizzato da Promos Italia per la Camera di commercio Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con YesMilano Convention Bureau ed il Comune di Milano.
Nel corso di un pomeriggio di lavori, che ha visto i partecipanti prendere parte, prima, a workshop tematici e, poi, a una sessione plenaria dal titolo ‘Milano, the place to meet’, è stato presentato uno studio della Graduate School ASERI, Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica, da cui emerge che Milano ha guadagnato una posizione importante rispetto al 2019 portandosi al terzo posto tra le destinazioni che anche nel 2021 sono rimaste al vertice della classifica europea per numero di eventi con almeno 1.000 partecipanti.
Attualmente, la città occupa la 2^ posizione per le manifestazioni attinenti ai subject Technology, Economics e Commerce, la 4° per gli eventi riferiti al Management e la 5° per quelli dedicati a Medical Sciences e Industry. Lo studio ha registrato un posizionamento rilevante di Milano anche come meta di eventi nell’ambito delle Scienze Umane. Il capoluogo lombardo ha infatti ospitato il 22% del totale di questi eventi rilevati nelle 11 città prese in esame dallo studio, con particolare riferimento al subject Arts (40% del totale).
“Ciò che emerge da questo studio è molto importante – ha commentato l’assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano Martina Riva, intervenuta nel pomeriggio nel workshop dedicato alle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026 – Milano sta consolidando la propria reputazione internazionale non solo come sede dei più rilevanti eventi sportivi europei e mondiali, ma anche come destinazione ideale per ospitare convegni, congressi e fiere di alto livello e richiamo. Sicuramente questo è merito del lavoro svolto dallo YesMilano Convention Bureau. Oggi premiamo l’impegno di chi si è speso per organizzare e attirare a Milano importanti campionati sportivi e grandi appuntamenti e manifestazioni, sia nazionali sia internazionali. Il percorso che ci porterà alle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali del 2026 si costruisce giorno dopo giorno, anche grazie ai convegni, ai congressi e ai meeting che tutti gli stakeholder presenti questo pomeriggio contribuiscono a realizzare, permettendo alla città di testare e migliorare le proprie performance in termini di accoglienza e ospitalità, così da farsi trovare pronta in ogni occasione”.
La plenaria ha visto anche gli interventi di Enrica Baccini, Responsabile Centro Studi, Fondazione Fiera Milano, che ha commentato “Milano, malgrado i due anni di Covid non ha esaurito la spinta propulsiva generata dall’Expo del 2015, tanto che ha un appeal ancora maggiore rispetto al 2019. È una delle città più attrattive d’Europa che mette in campo una grande e moderna capacità di accoglienza, un’eccellente dotazione infrastrutturale, bellezze artistiche e architettoniche, una rete di intelligenze, risorse e istituzioni. E poi Milano da 102 anni ha la sua Fiera, da sempre vetrina del Made in Italy nel mondo; inoltre da vent’anni Milano ha un Centro Congressi che nel 2012 è stato rinnovato e ampliato, trasformandolo in uno dei landmark della città. Questi spazi ospitano manifestazioni fieristiche, convegni e congressi che generano un indotto di circa 8 miliardi di euro sul territorio lombardo”.
Al termine della plenaria Luca Martinazzoli, General Manager di Milano&Partners ha presentato Simpleview un nuovo innovativo strumento a disposizione dello YesMilano Convention Bureau, un software di CRM dedicato al marketing delle destinazioni – già scelto da oltre 900 operatori in tutto il mondo – che contribuirà ad ottimizzare la comunicazione fra fruitori o potenziali fruitori della destinazione Milano verso tutti coloro che offrono servizi di ospitalità in città (hotel, sedi per eventi, agenzie, dmc, fornitori di catering, servizi di trasporto, di allestimento…. etc.).
L’evento si è concluso con l’Award ceremony, un riconoscimento importante per premiare personalità che si sono contraddistinte per l’impegno nei confronti dell’intera città.
I premiati di quest’anno:
Professor Cesare Piazza per ELS 2023 European Laryngological Society Congress
Professor Fabio Mosca per WCPM 2023 World Congress of Perinatal Medicine
Professor Mario Paolo Colombo per CICON 2023 International Cancer Immunotherapy Conference
Professor Pier Francesco Ferrucci per CICON 2023 International Cancer Immunotherapy Conference
Professor Roberto Bellucci per ESCRS 2022 European Society Of Cataract & Refractive Surgeons
Professor Danilo Notara per EAS 2022 European Astronomical Society
Professor Marco Teli per EUROSPINE 2022 Congress
Professor Andrea Giustina per ECE 2022 European Society of Endocrinology
Marco Fichera, Presidente Comitato Organizzatore Campionati Mondiali Assoluti di Scherma Milano 2023
Angelo Binaghi, Presidente Federazione Italiana Tennis e Padel per Intesa Sanpaolo Next Gen ATP FINALS 2022

News Correlate