martedì, 28 Giugno 2022

Sondrio si riscopre città turistica

Nei primi 8 mesi di quest’anno presenze a +24%

Palazzo Pretorio rende noti i dati relativi alle presenze alberghiere nelle 7 strutture ricettive del capoluogo e Sondrio si scopre meta turistica. Nei primi 8 mesi di quest'anno ci sono state 23.347 presenze per un incremento medio di quasi il 24% con picchi addirittura del 55% rispetto al 2009. "Evidentemente – commenta Alcide Molteni, sindaco di Sondrio – l'area pedonale del centro, piuttosto che la qualità dell'offerta commerciale risultano essere particolarmente appetibili per quanti vengono da fuori provincia. C'è anche da dire che gli albergatori sono bravi ad attrarre gente". Al momento non ci sono i dati relativi ai tempi di permanenza, non sono stati esplicitati, ma da quanto pare di capire dalle testimonianze degli operatori si tratterebbe per lo più di soggiorni di pochi giorni "a dimostrazione del fatto – aggiunge Molteni – che il capoluogo riesce a fare da punto di partenza e di sintesi di un intero territorio. È chiaro che chi viene qui non lo fa per passarci una vacanza, ma alla ricerca di elementi di natura differente". La capacità attrattiva della città è in crescita e potrà esserlo ancora di più. Grazie a varie iniziative, tra le quali, il sindaco segnala l'apertura del nuovo campo da golf a 18 buche di Caiolo.

News Correlate