A Milano torna il Corteo dei Magi. Avvicinamento tra Milano e Colonia

Torna la sfilata dei Magi più antica e partecipata di Milano. Una tradizione lunga secoli (risale al 1336) e che ogni anno rivive grazie all’Associazione Amici dei Magi di Sant’Eustorgio. Il 6 gennaio, come tradizione, il Corteo attraverserà il cuore della città partendo da piazza Duomo fino alla Basilica di Sant’Eustorgio. Saranno presenti autorità civili, rappresentanti della Giunta e del Consiglio Comunale, del Consiglio Regionale, oltre a gruppi folkloristici che accompagneranno la sfilata (sotto il programma).
Il corteo dell’Epifania aprirà un anno importante per l’Associazione Amici dei Magi e per Milano. Dopo oltre 850 anni, si registrano prove di avvicinamento tra Milano e Colonia. L’annoso contenzioso dal valore politico-religioso e culturale legato alla traslazione delle reliquie dei Re Magi da parte di Federico Barbarossa dalla città di Milano al Duomo tedesco di Colonia sembra avviato a una cauta conclusione.

Una visita lampo del Decano del Duomo di Colonia, Monsignor Robert Kleine, nel mese di novembre a Milano. Scambi di carteggi e ringraziamenti per l’ospitalità, l’invito rivolto dalla delegazione tedesca a una rappresentanza milanese a presenziare il 27 settembre 2020 a Colonia durante le celebrazioni in memoria della traslazione.

“Non si tratta certo di ripristinare solo un simbolo religioso – spiega l’Associazione – La traslazione da parte dell’Imperatore Federico Barbarossa nella cattedrale di Colonia avevano il chiaro intento politico-culturale di rafforzare la corona imperiale, il suo potere sull’Italia. Milano l’ha sempre vissuta nei secoli come una frattura che ora vorremmo recuperare in un clima di familiarità e fraternità. Con l’arrivo di Monsignor Robert Kleine in Basilica abbiamo dato il via a un ‘cantiere’ che porterà ad eventi condivisi e ad un percorso comune. E visto il grande attaccamento dei Milanesi a Sant’Eustorgio ci sentiamo di lanciare un invito al sindaco Beppe Sala: perché non cogliere l’occasione per gettare le basi per un gemellaggio con la città di Colonia?”.
(photo Andrea Cerchi)

News Correlate