venerdì, 23 Luglio 2021

Valtellina, slitta apertura funivia passo Stelvio. Si aspetta ok Ministero

La data di apertura della Funivia ‘Passo Stelvio-Trincerone’, in alta Valtellina, è stata posticipata a data da definire. Ad annunciarlo Umberto Capitani, direttore di Sifas, società che gestisce gli impianti di risalita sul ghiacciaio dello Stelvio.    
“Siamo spiacenti di dover posticipare la data di apertura della Funivia ‘Passo Stelvio-Trincerone’ a data da definire – spiega il direttore Capitani – A seguito degli importanti interventi di ammodernamento ultimati nelle scorse settimane per la revisione generale dell’impianto, la funivia del Passo Stelvio è stata sottoposta a collaudo dai funzionari tecnici del Ministero dei Trasporti-Ustif della Lombardia, in collaborazione con il personale della società esercente. Le prove sono state svolte in modo puntuale ed estremamente meticoloso, dando esito positivo. L’impianto ricade su 2 regioni (Lombardia e Trentino Alto Adige), quindi tutta la documentazione di collaudo sarà trasmessa alla sede centrale di Roma, che provvederà ad un ulteriore controllo dei risultati ottenuti. L’apertura della funivia è condizionata al benestare del Superiore Ministero”.
Gli impianti di risalita del ghiacciaio: Funifor ‘Trincerone-Livrio’ e sciovie Geister1-Geister 2 -Cristallo saranno, invece, regolarmente aperti  da domani per gli ospiti degli Hotels Thӧni-Baita Ortler-Livrio. Gli operatori turistici della ski-area  ricordano che la strada sterrata ‘Passo Stelvio-Trincerone’ non è aperta ed è transitabile solo con regolare permesso di transito rilasciato dalla Provincia autonoma di Bolzano. 

 

News Correlate