giovedì, 24 Settembre 2020

Siglato un accordo per incentivare il turismo svizzero a Milano via treno

Per catalizzare turisti provenienti dalla Svizzera, il Comune di Milano ha siglato un protocollo che propone il capoluogo lombardo come destinazione per chi viaggia a bordo dei treni delle ferrovie federali, attraverso un sistema di promozione e vantaggi. Tra le agevolazioni, lo sconto del 50% sul biglietto di ingresso per una serie di esposizioni, tra cui le mostre di Rubens, Arnaldo Pomodoro, Keith Haring e Caravaggio a Palazzo Reale, per chi arriverà nel capoluogo lombardo con Ffs.

Il documento è stato firmato nella sala dell’Orologio di Palazzo Marino e, come ha spiegato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, “c’è un meccanismo di reciprocità per cui anche i cittadini meneghini beneficeranno di questo accordo: i turisti milanesi che arriveranno in territorio elvetico con i treni Eurocity gestiti in cooperazione con Trenitalia avranno la possibilità di accedere alle oltre 100 idee di viaggi in Svizzera con prezzi ridotti e a sconti sulle mostre, come quella di Kandinsky a Basilea o sull’ingresso al museo Paul Klee di Berna. Per promuovere l’accordo, che viene siglato in via sperimentale per un anno con possibilità di rinnovo, verrà distribuito materiale informativo sui treni, attivato uno spazio sul portale del Turismo di Milano che dia notizia di quanto avviene in Svizzera e un’altrettanta visibilità sul portale delle Ferrovie svizzere avranno le iniziative milanesi”.

News Correlate