lunedì, 24 febbraio 2020

Torre Galfa torna a risplendere grazie agli affitti brevi di Halldis

Torre Galfa, il più antico grattacielo del capoluogo lombardo, torna a risplendere e accoglie ‘Halldis Galfa’. Halldis, operatore milanese degli affitti brevi, gestirà 63 appartamenti esclusivi nell’immobile. Dislocati sui 13 piani alti – dal 13° al 25° – per circa 6.000 metri quadrati: 43 bilocali, 15 trilocali e cinque quadrilocali. Quattro alloggi sono approntati per accogliere disabili. Il costo medio del soggiorno per unità, che possono ospitare da quattro a dieci persone, va da 150 a 950 euro, così da consentire a tutti di vivere un’ esperienza unica.

Proprietario dello stabile è Unipol, che ha investito 300 milioni di euro nell’operazione e affidato il progetto di riqualificazione allo studio internazionale Bg&k Associati di Maurice Kanah e Paola Bucciarelli.
Nel grattacielo, infatti, oltre agli appartamenti di Halldis, Meliá Hotels, primo nel ramo resort e tredicesima catena alberghiera al mondo, offrirà l’hotelerie. Saranno anche disponibili servizi dedicati: fitness center, parcheggio interno, sale eventi e ristorante panoramico.
“Si tratta – afferma Alberto Melgrati, managing director di Halldis – di una proposta importante per Milano. Gli affitti brevi dimostrano di essere lo strumento per la riqualificazione e il recupero di parti della città. Torre Galfa rappresenta anche un modello misto appartamenti/hotel. È la conferma di quanto sosteniamo da tempo: gli affitti brevi sono un’ estensione del settore ricettivo, non sono in contrapposizione all’hotelerie, ma complementari. Nel capoluogo, dove gestiamo 400 proprietà, siamo già presenti al Bosco Verticale e in Solaria, e presto otterremo la conduzione di palazzi prestigiosi in centro e a Brera, così come fatto a Genova, Roma, Trieste, Venezia e in altre città. Il patrimonio immobiliare italiano è impregnato di arte, cultura e stile, e il nostro mercato rappresenta una soluzione spesso perfetta per ottenere due obiettivi insieme: il recupero conservativo e il rilancio economico.”
‘Halldis Galfa’ sarà presentato agli operatori di settore presso lo spazio Halldis, allestito nello stand della Regione Lombardia durante la BIT.

News Correlate