Cresce il turismo a Brescia

L’assessore: “Gli italiani sono la maggioranza rispetto agli stranieri”

“Confermiamo la crescita della prima metà dell’anno: il turismo a Brescia è un settore importante che sta vivendo un momento positivo”. È il commento, fatto a Capodanno, dall’assessore al turismo in Broletto, Riccardo Minini, che al termine dell’anno, ha fatto un bilancio dell’attività del 2006. I primi mesi avevano fatto segnare un +1% delle presenze. Il Garda continua a essere la zona trainante della provincia e si aspetta la neve per vedere se anche la stagione invernale possa essere di alto livello. Anche la Franciacorta, con le sue ville e i suoi castelli, ha tenuto le proprie posizioni; e gli italiani (56%) sono in maggioranza rispetto agli stranieri. Minini individua, in un aspetto specifico del settore, la calamita che fa sì che la provincia sia sempre e comunque frequentata. “I nostri operatori – spiega – hanno un alto livello di professionalità, e possono venire incontro alle esigenze di turisti che sono disposti a spendere anche qualcosa in più, in cambio di un servizio di tutto rispetto”. Per il 2007, l’assessore Minini si augura che la provincia di Brescia “possa apparire sempre di più nelle fiere e nelle manifestazioni nazionali e internazionali”.

News Correlate