lunedì, 21 Settembre 2020

Alla valle dell’Aso un sistema turistico locale unico

La richiesta proviene da tutti i comuni della zona

Un Sistema Turistico Locale unico per la valle dell’Aso e la Comunità Montana. È la richiesta che proviene dai Comuni delle valle dell’Aso che, con la nascita della nuova provincia di Fermo, rischiano di essere divisi da due Sistemi Turistici Locali. “Butteremmo via un patrimonio di esperienze comuni – afferma il vice-presidente dell’Associazione Valdaso, Umberto Pistolesi – costruito nel tempo”. Di questo si è discusso a Ortezzano, alla presenza dell’Assessore regionale al turismo Luciano Agostini, che ha recepito le istanze dei rappresentanti della Comunità Montana dei Sibillini e dell’Associazione stessa che è già al lavoro al fine di predisporre una progettualità comune. Nel frattempo, infatti, è già partita dall’Associazione Valdaso un’iniziativa che coinvolgerà ben venti comuni del territorio. L’ipotesi di lavoro riguarda la promozione congiunta dei tanti eventi che caratterizzeranno la stagione invernale della cultura. Ne hanno parlato a più riprese i rappresentanti dell’Associazione Valdaso, con i sindaci dei comuni della Valle, alla presenza dell’Assessore provinciale alla Cultura, Olimpia Gobbi.

News Correlate