4,2 mln di fondi Ue per promuovere le Marche

“Programmiamo la promozione turistica per il 2018 non con un semplice atto, ma all’interno di una strategia globale, con una serie di azioni strutturali, con scelte che trasmettono l’immagine delle Marche come un territorio sicuro, accogliente e attento al rapporto con chi viene da altri territori”. Con queste parole Luca Ceriscioli, presidente della Regione ha presentato il piano per la promozione turistica 2018 che impegnerà la Regione con un investimento di 4,2 milioni di euro. Ceriscioli ha citato i 20 milioni per il salvataggio di Aerdorica, società di gestione dell’aeroporto delle Marche. Nella strategia rientrano anche misure relative alla sanità: l’attivazione del 112 di emergenza europeo, con ‘assistenza in tutte le lingue’ e l’elisoccorso h24.

“Giocare la nostra partita, aumentare i numeri è l’obiettivo che dobbiamo condividere con gli operatori – ha insistito – perché sappiano che dall’altra parte c’è una istituzione che vuole, come loro, sviluppare un ragionamento strategico su questa dimensione, che, oltretutto, è ad alto impatto occupazionale, elemento fondamentale per la ripresa economica marchigiana”. Quattro le linee guida per riposizionare l’offerta turistica regionale nel mercato italiano e estero: rafforzare il brand Marche, presentare nuove idee di viaggio per prodotti attraenti e da scoprire, qualificare ulteriormente il sistema di accoglienza, rendere la presenza del brand Marche non episodica ma continuativa.

News Correlate