sabato, 17 Aprile 2021

Stranieri in calo, Solazzi: più promozione all’estero

Ma l’assessore punta anche a integrare turismo e cultura

Rispetto al calo del resto d’Italia, nelle Marche il turismo tiene e la permanenza del turista sul territorio è superiore, quasi il doppio, alla media nazionale. “Il raffronto con i dati dello stesso periodo del 2007 – spiega l’assessore regionale al Turismo ,Vittoriano Solazzi – testimoniano un calo non grave nelle presenze più che negli arrivi, ma rispetto al raffronto con i dati nazionali siamo ancora in ottima posizione. Eppure questo non basta. Voglio arrivare a una programmazione mirata che integri turismo e cultura valorizzando le risorse che abbiamo, che non sono poche. E poi voglio intensificare la promozione all’estero, non dimenticando i mercati di riferimento tradizionali”. Secondo i dati dell’Isnart, infatti è in sensibile calo il turismo tedesco, austriaco ed inglese e in forte contrazione quello statunitense e giapponese mentre aumenta quello da Olanda, Belgio e Svizzera e c’è una crescita notevole degli arrivi da Russia e dai Paesi dell’est Europa. Inoltre l’assessore punta a snellire e velocizzare il lavoro di rilevazione “che ci serve per stilare il Piano di Programmazione Promozionale Turistica del 2009. Sono convinto che possiamo essere più efficaci e più incisivi. A cominciare dal far percepire ovunque la maggiore qualità e potenzialità dell’offerta turistica marchigiana, insieme a accoglienza, ambiente, servizi e strutture ricettive”.
 
 

News Correlate