venerdì, 7 Ottobre 2022

Neve da record a Capracotta. Sul Molise i riflettori della stampa internazionale

Ha superato i due metri di altezza l’eccezionale nevicata registrata nei giorni scorsi a Capracotta in Molise facendo il giro del mondo attraverso i media stranieri. La Cnn, che oltre ad aver mandato in onda servizi video ha pubblicato una news dedicata sul sito web, sottolinea che la tanta neve “in realtà è caduta in 18 ore” e ipotizza il record mondiale, “non ancora ufficiale”, per i “256 centimetri di neve caduti in un giorno”.

I giornalisti del network americano spiegano che sarà “l’Organizzazione Meteorologica Mondiale a confermare se la nevicata ha davvero superato il record”, attualmente detenuto da Silver Lake, in Colorado, per la nevicata del 1921.     

“Un paesino italiano potrebbe diventare uno dei luoghi più nevosi del mondo dopo essere stato ricoperto da 2,56 metri di neve in meno di 24 ore. Gli abitanti salgono su grossi cumuli di neve per entrare nelle finestre ai primi piani e vanno in giro con ciaspole e sci”, scrive il quotidiano britannico The Telegraph.

“Le immagini della nostra neve che in queste ore hanno fatto il giro del mondo, in particolare quelle di Capracotta così suggestiva, a mio avviso, danno forza al racconto che possiamo e vogliamo fare del nostro Molise. Sono immagini la cui bellezza ha attirato l’attenzione planetaria, per noi un’emozione profonda”. Ad affermarlo Paolo di Laura Frattura, presidente della Regione, commentando il record che le abbondanti nevicate dei giorni scorsi potrebbero far guadagnare al Molise.   

Secondo il governatore “abbiamo una conferma ulteriore di possedere straordinarie carte vincenti per la promozione turistica del nostro territorio. A riprova, i riscontri già registrati in termini di turisti e curiosi arrivati in questi giorni a Capracotta per ammirare le muraglie di neve”.    

“Il record di Capracotta – conclude il governatore – arriva a poche settimane dall’apertura dell’Expo di Milano: siamo certi della curiosità che tale evento potrà suscitare nei milioni di visitatori attesi, la curiosità, come ci auguriamo e per la quale stiamo lavorando, di far conoscere il Molise in Molise: questa è la sfida per noi”.

 

News Correlate