domenica, 17 Gennaio 2021

Il Molise promuove la politica dell’accoglienza

Protocollo con la regione Limousine per migliorare attrattività territorio

Michele Iorio, presidente della Regione Molise, ha incontrato a Limoges Jean-Paul Denanot, presidente della Regione Limousine. L'incontro voleva fare il punto sull'attività posta in essere dalla ‘Rete europea della politica dell'accoglienza’ che vede la regione di Limousine come capofila e la regione Molise quale componente, insieme ad altre 53 realtà regionali appartenenti a 16 Paesi della Ue La ‘politica dell'accoglienza’ è una strategia che ha come obiettivo l'inversione di tendenza allo spopolamento dei territori rurali e montani nonché dei centri storici minori, provocato nel tempo da un esodo di residenti verso i centri urbani più grandi. L'obiettivo delle amministrazioni e di tutti gli attori locali, è di migliorare l’attrattività di un territorio, non solamente come meta turistica, ma come nuova residenza di famiglie desiderose di lasciare i poli urbani congestionati. Durante l’incontro è stata decisa la stipula di un Protocollo d'Intesa tra Molise e Limosin per lo scambio di esperienze e la proposizione comune di progettualità da presentare in ambito nazionale ed europeo per quel che riguarda le buone pratiche della politica dell'accoglienza. Iorio ha evidenziato gli elementi comuni tra il Molise e Limousine: il Molise ha 320 mila abitanti spalmati in 136 comuni; Limousine ha 700 mila abitanti spalmati in 700 comuni. Entrambe hanno un tasso di abitanti per kmq molto basso; una percentuale di abitanti nelle aree rurali molto alto; un tasso di criminalità basso e un indice di attrattività turistico-economico interessante.

News Correlate