venerdì, 27 Novembre 2020

Adr, de Carolis si dimette da ad, al suo posto il cda nomina Troncone

 

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporti di Roma, riunitosi in data odierna, ha preso atto delle dimissioni presentate da Ugo de Carolis dalla carica di amministratore delegato e consigliere di Amministrazione della società e ha nominato al suo posto il consigliere Marco Troncone.

Il CdA ha espresso un sentito ringraziamento all’ad uscente per gli importanti e significativi risultati ottenuti sul fronte della gestione aeroportuale. Sotto la guida di de Carolis, il team di ADR ha infatti portato il Leonardo da Vinci ad essere l’aeroporto in Europa e nel mondo occidentale più apprezzato in assoluto dai passeggeri per la qualità dei servizi erogati.

Dal canto suo de Carolis ha ringraziato la società per l’opportunità di aver potuto lavorare con
successo, nei 4 anni passati con ADR, al posizionamento dell’aeroporto Leonardo da Vinci
come eccellenza del Paese, nonché tutti i collaboratori e i dipendenti, senza i quali questo
importante traguardo non sarebbe stato raggiunto.

Nato a Napoli nel 1971, Marco Troncone si è laureato in Ingegneria Chimica presso l’Università Federico II e ha conseguito un master in Business Administration presso la SDA Bocconi. Negli ultimi 12 anni, ha contribuito in modo fondamentale al turnaround di Aeroporti di Roma, inizialmente come Consigliere di Amministrazione (2009-2011) e per i successivi 7 anni come CFO e Direttore Pianificazione Strategica di ADR, ruoli nei quali ha curato gli aspetti industriali, regolatori e finanziari del sistema aeroportuale romano.
A gennaio 2019 ha assunto la Direzione del Settore Aeroportuale di Atlantia, coordinando gli asset e le strategie di sviluppo aeroportuale del Gruppo, in Italia e all’estero. E’ Amministratore Delegato di Azzurra Aeroporti SpA e Vice Presidente di Aéroports de la Côte d'Azur, oltre che Consigliere di Amministrazione presso Aeroporto di Bologna SpA. In passato ha ricoperto incarichi professionali, a livello nazionale e internazionale, in Sintonia S.A. e A.T. Kearney, maturando una significativa esperienza in area strategia, corporate finance e infrastrutture, con un focus particolare sullo sviluppo del business aeroportuale.

News Correlate