WorldRoutes 2020 resta a Milano ma slitta da settembre a novembre

“In una situazione difficile come quella che stiamo attraversando c’è però una bella notizia per Milano e il trasporto aereo italiano: l’attesa tappa-evento di WorldRoutes 2020, che era in programma a Milano il prossimo settembre, è stato spostato dal 14 al 16 novembre. E dunque si farà”. Lo ha annunciato Vittorino Capobianco, Aviaton business development e head of destination management di Sea, nel corso del meeting online dal titolo “Ancora in quarantena i collegamenti per la Sicilia?“, nell’ambito del calendario di eventi della SKALacademy organizzato da Skal International Palermo in collaborazione con travelnostop.com.

“WorldRoutes 2020 è l’evento mondiale più grande dell’aviaton industry – ha spiegato Capobianco – che Milano ha conquistato grazie a un lavoro sinergico  fra pubblico e privato che ha visto collaborare Sea Aeroporti di Milano, Regione Lombardia, Comune di Milano, Sacbo, la società di gestione dell’aeroporto di Bergamo, Enit, Fondazione Fiera Milano, Assolombarda. Per  la Lombardia si tratta di un evento di grande importanza e dal forte valore simbolico perchè sarà il primo a svolgersi a Milano nella fase post crisi da coroavirus”.

“Anche gli aeroporti milanesi sono pronti a ripartire – ha poi aggiunto – la ripresa del traffico sarà graduale, prima sul versante nazionale e poi internazionale. Per quest’anno il traffico intercontinentale un po’ ce lo scordiamo, ma possiamo aspettarci che tornerà all’ inizio del 2021”.

News Correlate