lunedì, 21 Settembre 2020

Negli aeroporti romani calo del traffico domestico nel 2012

Il cda di Gemina ha approvato i dati del primi semestre dell’anno

Nel primo semestre 2012 il sistema aeroportuale romano ha registrato una diminuzione dell'1,1% dei passeggeri rispetto al corrispondente periodo del 2011 (-5,2% i movimenti degli aeromobili), i ricavi consolidati dalla gestione aeroportuale ammontano a 250,5 milioni di euro (+0,6% rispetto all'analogo periodo del 2011), il mol è stato pari a 116,2 milioni di euro, in incremento rispetto al 2011 (110,3 milioni) e il risultato netto di gruppo nel semestre è negativo per 7,4 milioni in miglioramento rispetto a -12,1 milioni nei primi sei mesi del 2011. Sono i dati principali della semestrale di Gemina che ha avuto il via libera dal cda.   
Riguardo al traffico, quello domestico ha registrato un calo del 4,2%, mentre quello internazionale è aumentato dello 0,5%. In relazione all'andamento di luglio (-0,2%), nei primi sette mesi del 2012 il traffico passeggeri ha evidenziato una variazione negativa dello 0,9%. 
Per quel che riguarda il contratto di programma, ora all'esame dei ministeri competenti, l'Enac ha fissato per il 12 settembre prossimo la seconda consultazione con gli utenti aeroportuali relativa al sistema tariffario. Per Gemina, la conclusione entro il termine fissato per legge del 31 dicembre 2012 dell'iter approvativo della nuova Convenzione rimane il prerequisito essenziale per lo sviluppo dello scalo di Fiumicino e per la bancabilità dei progetti infrastrutturali.

News Correlate